Novità da Francoforte

Novità da Francoforte

IAA più di ogni altro Salone dell’Automobile è una vetrina dove gli appassionati di automobili possono rendersi conto di quale saranno le nuove tendenze nel campo dell’automotive.
Come abbiamo già potuto vedere lo scorso anno al Salone di Parigi, l’interesse si sta spostando sempre più dalle performance del motore, alla plancia ed i suoi sistemi di intrattenimento; tant’è vero che la domanda più gettonata risulta essere “è possibile fare il mirroring delle mie app ?”

Ecco perché si possono vedere quasi tutti i cofani chiusi (sono stato additato come un alieno mentre ero fermo davanti all’auto facendo una foto alla firma sulla parte superiore del nuovo motore S65 AMG!); gli appassionati trascorrono minuti e minuti seduti all’interno dell’auto a giocherellare con i vari interruttori.

OPS!!! …ho detto “interruttori”….ma date un’occhiata a questi veicoli per essere preparati al futuro:
Range Rover Velar svela comandi al volante con sensori capacitivi (resta comunque necessario premere per confermare).
Audi A8: anche il pulsante hazard ha la sua versione touch.
VW Polo: anche il più recente segmento B di Wolfsburg presenta il virtual cockpit (non più strumentazione analogica) ed il sistema mutimediale touch!

… e non addentriamoci in profondità nelle show car di Daimler, l’EQ e il Maybach Six con il display touch integrato nel pannello porta che gestisce funzioni dei sedili, ad oggi ancora un esercizio di progettazione (anche se più vicino alla realtà, oggi molto più di ieri).

Ok, gli interruttori sono ancora lì ed i produttori di automobili stanno correndo per ottenere la migliore sensazione e qualità percepita (anche con qualche imperfezione tra cui il prezzo non così economico … ) ma abbiamo avuto un’introduzione al futuro, per la prima volta su modelli di serie.

Ecco perché Vimercati ha iniziato ad innovare.
Siate pronti … e rimanete sintonizzati!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn